Terra dei Fuochi, preoccupa il campo Rom tra Arzano e Secondigliano: “Possibili roghi imminenti”

Terra dei Fuochi, preoccupa il campo Rom tra Arzano e Secondigliano: “Possibili roghi imminenti”

Il consigliere: “La soluzione è chiudere una volta e per sempre questi campi”


TERRA DEI FUOCHI – È davvero “esplosiva” la situazione all’esterno del campo nomadi tra Arzano e Secondigliano. Come documentato da un sopralluogo del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli con l’attivista del sole che ride Enzo Vasquez, in quei luoghi i rifiuti sono ovunque, ammassati in più cumuli e sparpagliati per strada. Si tratta di una bomba ecologica pronta ad esplodere.

Le parole di Borrelli e Vasquez

“La situazione è gravissima. Bisogna intervenire al più presto bonificando l’area prima che i rifiuti vengano dati alle fiamme, come già successo altre volte, perché a quel punto il danno ambientale sarebbe enorme.

Come diciamo da tempo: questi campi vanno sgomberati e smantellati una volta per tutte. Non esistono altre soluzioni possibili. Inoltre è necessario un giro di vite importante contro gli sversamenti abusivi, bisogna monitorare costantemente le aree maggiormente a rischio e prevedere pene molto più severe per chi inquina e sversa rifiuti in maniera illecita e pericolosa. ”- le parole di Borrelli e Vasquez.