Tragedia in campagna, si ferisce al collo con un’accetta: morto un 18enne

Tragedia in campagna, si ferisce al collo con un’accetta: morto un 18enne

Il giovane stava tagliando sughero


SARDEGNA – Stava tagliando sughero con un’accetta quando, a causa di un movimento sbagliato, si è ferito alla gola con la lama. Così è morto sul lavoro un diciottenne nelle campagne dell’Oristanese, in Sardegna. Il giovane di Alà dei sardi (Sassari) lavorava per una ditta del suo paese impegnata nelle campagne di Santu Lussurgiu, nell’Oristanese. I colleghi e i soccorritori non hanno potuto fare niente per salvarlo: è morto dissanguato. Tra i sugheri della frazione San Leonardo, assieme ai carabinieri, è arrivato il magistrato di turno. Dai primi accertamenti è emerso che il giovane ha fatto tutto da solo.