Trovato cadavere a Pianura: è di Andrea Covelli, il ragazzo scomparso giorni fa

Trovato cadavere a Pianura: è di Andrea Covelli, il ragazzo scomparso giorni fa

Sul cadavere rinvenute ferite da arma da fuoco; tutto fa pensare che si sia trattato di omicidio


PIANURA – Alla fine è stato confermato: il cadavere rinvenuto ieri a Pianura è di Andrea Covelli, il ragazzo scomparso nella notte del 29 giugno. Sul cadavere sarebbero state rinvenute ferite da arma da fuoco. Secondo i familiari Andrea era stato rapito da due ragazzi mentre stava comprando dei cornetti in un bar. Da allora non si avevano avuto più sue notizie. Fino al pomeriggio di ieri, quando la Polizia di Stato ha trovato il cadavere in un terreno di via Pignatiello, nella zona della Selva, ai piedi della collina dei Camaldoli.

Decisiva nel ritrovamento del corpo una”soffiata”: giovedì, mentre era in corso la manifestazione nel quartiere, ai familiari sarebbe arrivata una telefonata anonima con l’indicazione di cercare “nella Selva”. Come riportato da Fanpage, i familiari sono stati convocati subito dopo il ritrovamento, la madre si è rifiutata di riconoscere il corpo per via delle condizioni in cui si trovava ed ha accusato un malore. L’autopsia si terrà con tutta probabilità nei prossimi giorni, ma le condizioni in cui è stato trovato il corpo, il luogo del ritrovamento e i le ferite riscontrate non lasciano dubbi sul fatto che si tratti di omicidio.

LEGGI ANCHE

Scomparsa Andrea Covelli, trovato cadavere a Pianura: potrebbe essere lui