Young Signorino aggredito a Napoli: annulla il concerto e decide di tornare a Roma

Young Signorino aggredito a Napoli: annulla il concerto e decide di tornare a Roma

Il fatto – sul quale si attende di fare chiarezza – sarebbe avvenuto all’esterno della Stazione centrale


NAPOLI – E’ stato annullato il concerto che il trapper Young Signorino avrebbe dovuto tenere ieri sera a Napoli. Il cantante avrebbe dovuto esibirsi al Punk Tank Cafè.

Secondo notizie diffuse sui social, sarebbe stato aggredito ieri mattina in piazza Garibaldi a Napoli e avrebbe deciso di tornare a Roma. “Purtroppo l’evento del live set di Young Signorino – è scritto in un post sulla pagina Fb del locale – è stato annullato per motivi che non competono a noi”. Il fatto – sul quale si attende di fare chiarezza – sarebbe avvenuto all’esterno della Stazione centrale.