Agro aversano, 7 denunciati: 2 avevano simulato il furto della propria auto

Agro aversano, 7 denunciati: 2 avevano simulato il furto della propria auto

Volevano intascare il premio assicurativo. Le operazioni dei carabinieri nei comuni di Aversa, San Marcellino, Parete, Teverola e Casaluce


AGRO AVERSANO – Nel corso del weekend appena trascorso le forze dell’ordine sono state impegnate in una serie di controlli a tappeto e di azioni preventive per contrastare il pericoloso fenomeno della “movida violenta” nei comuni dell’agro Aversano. I carabinieri della compagnia di Aversa, hanno effettuato nei Comuni di Aversa, San Marcellino, Parete, Teverola e Casaluce, mirati servizi di controllo del territorio che hanno consentito di deferire, in stato di libertà, 7 persone.

In particolare, i militari dell’Arma hanno deferito una 46enne di Aversa perché sorpresa alla guida di veicolo senza la prescritta patente di guida – con recidiva nel biennio; un 35enne di Casaluce ed un 45enne di Parete trovati all’esterno delle proprie abitazioni nonostante sottoposti alla detenzione domiciliare; un 41enne di San Marcellino che ha violato la sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno; un 35enne di Teverola ed un 37enne di Carinaro per aver simulato di aver subito una rapina della propria autovettura per riscuotere il premio assicurativo; un 53enne di Aversa per il furto di energia elettrica presso il proprio autolavaggio.