Al via il controesodo, traffico da bollino rosso

Al via il controesodo, traffico da bollino rosso

Anas, rallentamenti previsti nel pomeriggio di domenica


ITALIA – Traffico da bollino rosso per il primo fine settimana di controesodo agostano. A partire dal pomeriggio di oggi, lungo la rete Anas (Gruppo Fs Italiane) è atteso traffico in costante aumento. In particolare Viabilità Italia prevede bollino rosso, a partire da oggi e per tutto il resto del fine settimana, sabato 20 e domenica 21 agosto. Le tratte interessate sono le principali arterie stradali e autostradali, in direzione delle regioni del Nord e verso i grandi centri urbani, ma anche per le ultime partenze in direzione delle località di villeggiatura, in particolare lungo le dorsali adriatica, tirrenica e jonica e ai valichi di confine in direzione di Francia, Slovenia e Croazia. Il consistente flusso di traffico in prossimità delle grandi città è previsto soprattutto a partire dal tardo pomeriggio di domenica, in concomitanza con i rientri del fine settimana. Domani, sabato 20 agosto, dalle 8.00 alle 16.00, e domenica 21 agosto, dalle 7.00 alle 22.00, è in vigore il divieto di transito dei mezzi pesanti. Il traffico riguarderà in particolare: la A2 “Autostrada del Mediterraneo” che attraversa Campania, Basilicata e Calabria; le statali 106 Jonica e 18 Tirrena Inferiore in Calabria; le autostrade A19 Palermo-Catania e A29 Palermo-Mazara del Vallo in Sicilia; la strada statale 131 Carlo Felice in Sardegna; la strada statale 148 Pontina nel Lazio; l’Itinerario E45 che interessa Umbria, Toscana, Emilia Romagna e collega il nord est con il centro Italia; le direttrici SS1 Aurelia (Lazio, Toscana e Liguria), SS16 Adriatica (Puglia, Molise, Abruzzo, Emilia-Romagna e Veneto). Infine al nord i raccordi autostradali Ra13 ed Ra14 in Friuli-Venezia Giulia verso i valichi di confine, la SS36 “del Lago di Como e dello Spluga” in Lombardia, la SS45 di Val Trebbia in Liguria, la SS26 “della Valle D’Aosta” e la SS309 “Romea” tra Emilia-Romagna e Veneto e la SS 51 “di Alemagna” in Veneto.

Si apre, all’aeroporto di Fiumicino, un penultimo weekend di agosto caratterizzato ancora da terminal pieni di vacanzieri che mantengono da tempo, per lo scalo romano, la media di oltre 100mila passeggeri al giorno. I voli sono regolari. Ci sono rientri dopo le vacanze di Ferragosto ma anche nuove partenze per raggiungere mete più o meno lontane, oltre a turisti stranieri in arrivo nel Bel Paese, per visitare le nostre città d’arte, isole o la costiera amalfitana. In questa ulteriore fase di esodo, tra le preferenze dei viaggiatori Sicilia, Sardegna, Puglia; per chi vola all’estero sono variegate le destinazioni, con in testa isole e località balneari del Mediterraneo ma non solo: Palma di Maiorca, Ibiza, Lefkas, Fez, Kos, Cefalonia, Santorini, Mikonos, Corfù. Ed ancora, Santo Domingo, Alicante, Malaga, Valencia, Lisbona, Dubrovnik e capitali europee.