Blitz nel napoletano: arrestato l’uomo che aveva sparato alla moglie e si era barricato in casa

Blitz nel napoletano: arrestato l’uomo che aveva sparato alla moglie e si era barricato in casa

I Carabinieri hanno fatto irruzione nell’appartamento, sequestrata la pistola. Il Sindaco: “Grazie alle forze dell’ordine”


BACOLI – E’ stata una lunga giornata di paura, quella di ieri a Bacoli, nel napoletano. Tutto è cominciato in mattinata quando, in Via Terme Romane, un 80enne ha ferito la moglie 77enne con una pistola di piccolo calibro. Due i proiettili che hanno raggiunto la donna, ora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Pozzuoli. Non è in pericolo di vita. I motivi ancora non chiari. L’uomo si è poi barricato in casa.

Ci sono volute diverse ore di negoziazione con un carabiniere del nucleo investigativo del comando provinciale di Napoli. Sul posto anche carabinieri della compagnia di Pozzuoli. Soltanto poco prima delle 20, i militari dell’Arma sono riusciti a fare irruzione bloccando ed arrestando l’uomo. La pistola rinvenuta è stata sequestrata sequestrata.

Al termine della giornata di grande apprensione, il sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione, ha scritto quanto segue sulla sua pagina Facebook:

“È finita una giornata di grande dolore per la nostra città. Senza morti, per fortuna. Ringrazio le forze dell’ordine intervenute, ed in particolare l’Arma dei Carabinieri, per aver concluso al meglio le operazioni a tutela dell’incolumità di tutti.

Si sappia rispettare la sofferenza della famiglia.
Bacoli vi è vicina”.