Capri, blitz di Asl e Carabinieri: sequestrato chiosco per la vendita di acqua e bibite

Capri, blitz di Asl e Carabinieri: sequestrato chiosco per la vendita di acqua e bibite

Non era in possesso di tutte le autorizzazioni necessarie e diverse carenze igienico-sanitarie sono state contestate dagli ispettori sanitari


CAPRI – I sanitari dell’Asl Napoli 1 Centro in sinergia con i carabinieri della stazione di Capri chiudono il chioschetto di Tragara adibito alla vendita, di bibite e analcolici.

Questa mattina è ritornato a Capri, un gruppo di ispettori sanitari dell’Asl Napoli 1 Centro, che in sinergia con i Carabinieri della stazione di Capri hanno ispezionato i tre chioschetti che vendono acqua e bibite analcoliche a turisti e passanti.

Durante i controlli dei tre chioschi che si trovano nel territorio comunale del comune di Capri, due sono stati trovati in regola, sia sotto il profilo igienico-sanitario che amministrativo, quello a ridosso del campanile sulla piazzetta della funicolare, il secondo sul viale panoramico che porta ai Giardini di Augusto, attraversato ogni giorno da migliaia di turisti. Per questi primi due essendo in regola non è scattata nessuna sanzione.

L’ultimo invece che si trova all’inizio della piazzetta di Tragara, è stato posto sotto sequestro dai militari dell’arma poiché non è stato trovato in possesso di tutte le autorizzazioni necessarie e diverse carenze igienico-sanitarie sono state contestate dagli ispettori sanitari dell’Asl. il chiosco è stato posto sotto sequestro e interdetta la vendita.