Castel Volturno, dopo il concerto di Jovanotti nascono 30 tartarughe

Castel Volturno, dopo il concerto di Jovanotti nascono 30 tartarughe

Sono emerse a Castel Volturno a 500 metri da lido dello show


CASTEL VOLTURNO – Un’ora dopo il “concertone” di fine estate, che tante polemiche ambientaliste ha sollevato, c’è stato il miracolo tanto atteso: stanotte intorno all’una, sulla spiaggia del lido “beach boyz” a Castel Volturno, in località Villaggio del Sole, appena 500 metri dopo il lido Fiore Flava Beach dove si è celebrato fino alla mezzanotte il Jova Beach Party con quasi 20mila spettatori, una trentina di piccoli di tartaruga Caretta Caretta sono emersi dalla sabbia e si sono avviati verso il mare, guardati a vista dai volontari dell’associazione Domizia, che curano i siti di tartaruga sul litorale casertano e napoletano con l’Enpa Salerno per conto del progetto “Caretta in vista” della stazione zoologica Anton Dohrn. “Concerto sulla spiaggia e siti di Caretta Caretta possono coesistere – dice il presidente dell’associazione Domizia Vincenzo Ammaliato – l’importante è che vi siano attenzione e rispetto reciproci”.

I piccoli sono stati “scortati” dai volontari, e hanno trovato facilmente il mare, anche perché il posto in cui sono nati è poco urbanizzato, non essendovi in zona case e dunque di luci che potevano influenzare l’orientamento delle piccole tartarughe non ve n’erano. “Ora aspetteremo 48 ore per eventuali altre schiuse – spiega Ammaliato – e nel caso non ve ne fossero, scaveremo per vedere se vi sono altre uova”. Al momento a Castel Volturno sono nate oltre 130 tartarughe in tre siti, e si attendono schiuse in altri due lidi.