Choc a bordo della Msc Meraviglia: cade e batte la testa, ingegnere 35enne morto sul colpo

Choc a bordo della Msc Meraviglia: cade e batte la testa, ingegnere 35enne morto sul colpo

Il giovane molisano è morto sotto gli occhi della compagna; aperta un’inchiesta


MOLISE – Una vera e propria tragedia quella che ha visto protagonista Modestino Vespa, un 35enne ingegnere molisano (di Pesche, in provincia di Isernia) morto improvvisamente durante la crociera che stava facendo insieme alla compagna. A nulla sono serviti gli interventi dei sanitari, quella che doveva essere una settimana all’insegna del relax dopo un anno di fatiche si è trasformata nel peggior incubo.

La ricostruzione

Il dramma si è consumato nelle scorse ore a bordo della nave Meraviglia della Msc crociere impegnata nel giro del Mediterraneo. Il trentacinquenne sarebbe morto praticamente sul colpo davanti agli occhi della fidanzata. È stata la giovane donna a trovare l’uomo esanime a terra e ad allertare i soccorsi di bordo ma purtroppo per Modestino Vespa non c’è stato nulla da fare.

Sul fatto è stata aperta una inchiesta per accertare i fatti. Al momento si sa solo che il giovane ingegnere, che lavorava a Roma, è caduto a terra battendo violentemente la testa ma non è chiaro se sia scivolato accidentalmente o se sia stato vittima di un malore improvviso.