Choc fuori al locale, pirata della strada travolge 4 ragazze: linciato dagli amici

Choc fuori al locale, pirata della strada travolge 4 ragazze: linciato dagli amici

Per tutte le giovani è stato necessario il trasferimento in ospedale ed una è grave


LIDO DI SPINA (FERRARA) – Notte di follia quella tra sabato e domenica all’esterno di un locale del litorale ferrarese dove un giovanissimo neopatentato ha dapprima travolto 4 ragazze che parlavano tra di loro fuori al locale e poi è scappato via. Non finisce qui; gli amici delle giovani infatti, visto quanto accaduto, hanno inseguito il pirata della strada e lo hanno picchiato brutalmente. Solo l’intervento dei Carabinieri che hanno arrestato il giovane, lo hanno salvato da conseguenze peggiori.

Il ragazzo, originario della provincia di Modena, ha anche riportato ferite e contusioni che guariranno in ventotto giorni. Conseguenza del linciaggio seguito all’investimento, accaduto a Lido di Spina, in provincia di Ferrara, nella notte tra sabato e ieri.

Peggio di lui, però, sta una delle quattro amiche travolte con l’auto – tutte residenti tra Comacchio e Codigoro, sempre nel Ferrarese – che ha riportato fratture e contusioni giudicate guaribili in più di quaranta giorni, salvo complicazioni, considerando che alcune riguardano la colonna vertebrale. Se la caveranno, invece, in venti giorni le altre tre ragazze.
Per tutte e quattro è stato comunque necessario il trasferimento in ospedale. Sul gravissimo episodio stanno indagando i carabinieri della compagnia di Comacchio, intervenuti sul luogo. A loro il compito di capire se si sia trattato di un investimento dovuto a un momento di distrazione del giovane alla guida, poi preso dal panico e fuggito – ipotesi che al momento sembra la più probabile – oppure se ci possa essere stata volontarietà.
Il guidatore, dopo essere stato strappato dalle mani della folla inferocita e consegnato ai carabinieri, è stato sottoposto ai controlli di routine in questi casi: narcotest e alcoltest, per capire le condizioni psicofisiche del diciannovenne al momento dell’incidente. I militari dell’Arma hanno raccolto numerose testimonianze sul posto e sono alla ricerca di eventuali video che possano avere immortalato investimento e fuga. Il ragazzo questa mattina dovrà comparire davanti al giudice del Tribunale di Ferrara per l’udienza di convalida dell’arresto eseguito dai militari dell’Arma.
FOTO DI RPERTORIO