Choc in 3 categoria argentina, arbitro donna picchiata da calciatore

Choc in 3 categoria argentina, arbitro donna picchiata da calciatore

La gara è stata subito sospesa e Tirone arrestato dalla polizia direttamente in campo


ARGENTINA – Un video, un episodio che sta facendo letteralmente il giro del mondo quello accaduto in Argentina dove un arbitro di sesso femminile è stato colpito con un pugno dietro la nuca da un calciatore appena espulso. Il match è stato immediatamente interrotto e secondo quanto si apprende da fonti locali, il giocatore sarebbe stato arrestato dalla polizia intervenuta sul campo di gioco.
Dalma Magali Cortadi, questo il nome della direttrice di gara, ha infatti espulso un giocatore della Garmense per proteste ed è proprio lì che è iniziata la follia di Cristian Tirone. Con gesto folle il calciatore si è diretto verso la Cortadi e l’ha colpita con un pugno alla testa facendola crollare a terra. La donna si è rialzata per poi svenire in stato si shock. La gara è stata subito sospesa e Tirone arrestato dalla polizia direttamente in campo.
“Va cacciato per sempre, non dovrebbe mai più giocare in nessun club. È una persona violenta, deve esserlo anche nella sua vita quotidiana. L’ho rivisto nel video: una persona normale non fa quello che ha fatto quest’uomo. Nessuno lo merita. Non andiamo in campo per essere picchiati. Spero che paghi per quello che ha fatto”, queste le parole della Cortadi ad Olè.
IL VIDEO