“Dacci l’orologio e muoviti”, rapina e un colpo di pistola sul lungomare di Napoli: arrestati i due malviventi

“Dacci l’orologio e muoviti”, rapina e un colpo di pistola sul lungomare di Napoli: arrestati i due malviventi

L’uomo, sotto minaccia della pistola, è stato costretto a lasciare l’orologio


NAPOLI – Ieri personale della Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Procura, nei confronti di CERVASIO Mario e PASCARELLA Salvatore, entrambi di 21 anni, per il reato di rapina aggravata in concorso.

La misura cautelare compendia gli esiti delle indagini condotte dalla Squadra Mobile in relazione alla rapina perpetrata da due soggetti lo scorso 11 giugno, allorquando, a bordo di un ciclomotore, avevano affiancato una autovettura in sosta nella zona degli chalet del lungomare cittadino e, con la minaccia di una pistola ed esplodendo all’indirizzo del conducente un colpo (rivelatosi poi a salve), gli avevano intimato di consegnare l’orologio marca “Bulgari”, modello “Carbon”.

Il provvedimento eseguito è una misura cautelare, disposta in sede di indagini preliminari, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione, e i destinatari della stessa sono persone sottoposte alle indagini e quindi presunti innocenti fino a sentenza definitiva.