Gestiva una casa a luci rosse ed era in vacanza ad Ischia: arrestata una cinese

Gestiva una casa a luci rosse ed era in vacanza ad Ischia: arrestata una cinese

La donna è finita in manette per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione


ISCHIA – Lo scorso weekend gli agenti del Commissariato di Ischia, con il supporto del Reparto Prevenzione Crimine, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio a Ischia. Nel corso dell’attività sono state identificate 318 persone, di cui 48 con precedenti di polizia, controllati 146 veicoli, di cui 5 sottoposti a sequestro amministrativo e 5 a fermo amministrativo, contestate 27 violazioni del Codice della Strada per guida senza casco protettivo, per guida senza casco omologato e mancata copertura assicurativa ed è stata altresì ritirata una patente di guida per sorpasso non consentito.

Infine, i poliziotti hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di una cittadina cinese domiciliata a Marino (Roma) per i reati di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione commessi a Roma tra il 2017 e il 2018. commessi a Roma tra il 2017 e il 2018.

COMUNICATO STAMPA