Giugliano, sgombero in via Roma: servizi sociali ancora in campo per l’assistenza alle famiglie

Giugliano, sgombero in via Roma: servizi sociali ancora in campo per l’assistenza alle famiglie

I residenti sono stati collocati in diverse strutture alberghiere. Pasti garantiti da servizio mensa e ristoranti


GIUGLIANO – Sono trascorsi sette giorni dallo sgombero che ha visto, loro malgrado, protagoniste 36 famiglie residenti in uno stabile della centrale via Roma a Giugliano. Ai circa 140 abitanti sono state offerte soluzioni provvisorie tra Giugliano, Aversa ed in alcuni quartieri di Napoli. L’afflusso di vacanzieri del periodo estivo ha reso le cose più complicate a chi si sta occupando della loro assistenza, ma gli operatori dei servizi sociali e gli assistenti dell’ambito coordinati dall’ufficio di piano dell’ambito territoriale N.14 sono riusciti comunque a trovare alloggio per tutti. A tale scopo sono state interpellate anche strutture di accoglienza madre-bambino.

Pasti caldi garantiti a pranzo e cena grazie alla collaborazione tra il nuovo servizio mensa e ristoranti della zona, la distribuzione proseguirà fino a dopo ferragosto, quando secondo normativa la fase iniziale dell’emergenza sarà da considerare terminata e le famiglie dovranno trovare nuove soluzioni abitative: il problema che ha causato lo sgombero, è bene ricordare, perdura da diverso tempo e l’operazione era già in programma. L’aggravarsi delle condizioni di instabilità – pare che la voragine all’interno dello stabile sia ora profonda circa 4 metri – ha reso necessaria l’ordinanza, che ha previsto per questioni di sicurezza anche il distacco di tutte le utenze di acqua, luce e gas. Anche il sindaco sta seguendo la questione in prima persona, recandosi più volte sul posto.

Al momento, quindi, è difficile fare previsioni sui tempi di rientro che sembrano lunghi. Il palazzo andrà messo in sicurezza e andranno valutate tutte le opzioni possibili per restituire la casa alle famiglie sgomberate. Intanto, però, l’amministrazione con i servizi sociali continua a prodigarsi per alleviare il più possibile il grande disagio che i residenti stanno vivendo.