Il video denuncia del ragazzo cinese diventa virale sul web: la versione della Polizia

Il video denuncia del ragazzo cinese diventa virale sul web: la versione della Polizia

A distanza di poche ore dalla pubblicazione del filmato che ha destato non poche polemiche sui social arriva il comunicato ufficiale


FRATTAMAGGIORE – Risale a due giorni fa un episodio accaduto nel napoletano che ha visto protagonista un ragazzo di origini cinesi ma nato e cresciuto in Italia, che ha decido di pubblicare sui suoi social un video ripreso dalle telecamere del suo esercizio commerciale. Il filmato, a sua detta, sarebbe la prova di un indecoroso atteggiamento da parte delle forze dell’ordine, in questo caso della Polizia di Frattamaggiore, che il giovane accusa di razzismo e abuso di potere. A distanza di poche ore dalla pubblicazione del filmato, tuttavia, arriva la versione della Polizia.

Il comunicato della Polizia

Giovedì pomeriggio gli agenti del Commissariato di Frattamaggiore, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti all’esterno di un esercizio commerciale di via Fiume per la segnalazione di una lite.
I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da una donna la quale ha raccontato che, poco prima, aveva avuto un diverbio con una dipendente del negozio poiché il figlio minore aveva rotto accidentalmente una bomboniera. Gli operatori hanno preso contatti con il responsabile dell’attività commerciale il quale, durante le fasi dell’identificazione, si è rifiutato più volte di fornire le proprie generalità e, con non poca difficoltà, è stato accompagnato presso gli uffici di polizia dove è stato identificato. Un 22enne cinese è stato denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale e poiché non ha ottemperato all’ordine di esibizione del permesso di soggiorno o di altro documento di identificazione.