Il web sicuro: “Morta Rosa Russo Jervolino”, ma arriva la smentita dalla famiglia

Il web sicuro: “Morta Rosa Russo Jervolino”, ma arriva la smentita dalla famiglia

“Mamma è viva”, ha detto il figlio


NAPOLI – Morta a 86 anni Rosa Russo Iervolino, sindaco di Napoli dal 2001 al 2011. Questa è la notizia che sta rimbalzando da ore sui social. Il figlio poco fa ha annunciato che la mamma sta bene e saluta tutti. Una notizia data per certa ma che per l’ennesima volta non è altro che una fake-news.

La Jervolino è stata per 10 anni sindaco della città di Napoli e più volte parlamentare, ministra per diversi governi e sindaco di di Napoli dal maggio 2001 a giugno 2011 La prima volta in Parlamento nel 1979: fra Camera e Senato vi è rimasta ininterrottamente fino al 2001. Democristiana anche per tradizione familiare, ha guidato gli Affari sociali (1987-1992), la Pubblica Istruzione dal (1992-1994), il Viminale (1998-1998): è stata la prima donna a capo degli Interni. Dall’85 al’87 ha presieduto la Commissione di vigilanza Rai. Sposata dal 26 ottobre 1964 con Vincenzo Russo, medico di Vasto (poi rimasta vedova a soli 50 anni), con Aldo Moro suo testimone, ha avuto tre figli: Maria Cristina e Francesca. Laureata in giurisprudenza, era cugina del filosofo e politico Domenico Jervolino.

Come punti di forza dei dieci anni ricoperti da sindaco di Napoli, ci sono l’approvazione del nuovo piano regolatore generale, il nuovo sistema delle metropolitane, la riforma del decentramento e la scelta di difendere la gestione pubblica di alcuni servizi, in particolare dell’acqua, con interventi anche personali nel referendum contro la privatizzazione. Importante anche l’attività di estensione delle zone a traffico limitato e delle aree pedonalizzate. Critiche all’operato di Iervolino furono rivolte sulla questione del sistema rifiuti nel 2008, determinata dalle difficoltà nello smaltimento in seguito alla chiusura di alcune discariche. Lasciato l’incarico di sindaco di Napoli, Iervolino era tornata a vivere a Roma. Avrebbe compiuto 86 anni il prossimo 17 settembre.