Incendio al cinema Duel di Caserta: trovate tracce di esplosivi, ipotesi dolosa

Incendio al cinema Duel di Caserta: trovate tracce di esplosivi, ipotesi dolosa

Il rogo ha distrutto la hall e una delle sei sale cinematografiche. Indagini in corso


CASERTA – Nuovi, inquietanti, dettagli emergono sulla vicenda dell’incendio divampato al cinema Duel Village di Caserta. All’indomani del rogo che ha distrutto la hall e una delle sei sale cinematografiche vengono fuori dettagli sulle responsabilità e sulle conseguenze di un evento drammatico che segna di fatto la chiusura, si spera non definitiva, dell’unico cinema presente nella città capoluogo come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino e da Casertanews.it.

La struttura di via Borsellino è stata parzialmente distrutta dalle fiamme e invasa dal fumo nella serata di venerdì 26 agosto. Sul posto sono intervenuti quattordici vigili del fuoco: ci sono volute sei ore per riuscire a domare le fiamme che hanno avvolto tende e poltrone, pellicole e cartonati, scaffali e persino il bancone utilizzato per la vendita di patatine e pop corn.

I vigili spiegano: “Il fumo all’interno dei locali era così denso da rendere particolarmente difficile l’individuazione dei focolai. Si è reso necessario l’utilizzo delle termocamere (visori a raggi infrarossi) e di due autobotti”.

All’interno dei locali sarebbero state rinvenute tracce di esplosivi utilizzati per far saltare in aria gli estintori. Stando alle prime ricostruzioni sembrerebbe infatti che ignoti si sarebbero introdotti all’interno del cinema compiendo dapprima una serie di atti vandalici e poi appiccando gli incendi.