Movida nel mirino dei carabinieri, beccati un 18enne con tirapugni e un 15enne con la droga

Movida nel mirino dei carabinieri, beccati un 18enne con tirapugni e un 15enne con la droga

In poche ore 2 sono stati gli arresti e 9 le denunce


NAPOLI – Controlli a tappeto dei Carabinieri nei quartieri Vomero, Capodimonte e Arenella. I militari della locale compagnia hanno identificato 126 persone e passato al setaccio 47 veicoli. Due le persone arrestate per evasione: entrambi sottoposti ai domiciliari, sono stati sorpresi in strada senza alcuna autorizzazione. Uno di questi, un 23enne di via Janfolla, aveva addirittura manomesso il braccialetto elettronico. Sono ora in attesa di giudizio.

Nove le persone denunciate a piede libero. Un uomo del 69 dei quartieri spagnoli è stato controllato in strada a bordo del suo veicolo. In auto una serie di chiavi, telecomandi elettronici di diverse autovetture e una centralina con loghi di varie case automobilistiche. Dovrà rispondere di ricettazione. Non mancano le armi. Tre persone, una di queste appena 18enne, sono state denunciate per addosso nascondevano coltelli e tirapugni. Tre i parcheggiatori abusivi trovati nelle strade della movida.  Un ventisettenne di origini somale è stato denunciato perché durante un controllo ha fornito false generalità ai militari. Segnalato all’autorità giudiziaria anche un uomo del 78 che addosso aveva due dosi di cocaina, sei di crack e 55 euro in contante ritenuto provento illecito. Tredici le persone beccate con droga per uso personale. Tra queste anche un quindicenne nelle cui tasche i carabinieri hanno trovato una stecchetta di hashish