Napoli, beccati in possesso di abbigliamento rubato: arrestati due giovani irregolari in Italia

Napoli, beccati in possesso di abbigliamento rubato: arrestati due giovani irregolari in Italia

Uno dei due ragazzi, un 20enne, è stato altresì arrestato per porto abusivo di armi


NAPOLI – Ieri sera gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti presso un negozio di abbigliamento in piazza Garibaldi per la segnalazione di un furto.
I poliziotti, giunti sul posto, hanno trovato una persona riversa a terra che chiedeva aiuto ed indicava due uomini i quali, alla vista degli operatori, hanno tentato di darsi alla fuga ma sono stati bloccati e trovati in possesso di diversi capi di abbigliamento del valore di oltre 300 euro e, uno di essi, anche di un coltello con la lama di 10 cm.

Inoltre, la vittima ha raccontato che, poco prima, i due avevano asportato la merce  dall’esercizio commerciale facendo scattare l’allarme sonoro delle barriere antitaccheggio e, nel tentativo di fermarli, era stata aggredita con dei calci. Un 20enne marocchino e un 19enne libico, entrambi con precedenti di polizia e irregolari sul territorio nazionale, sono stati arrestati per rapina impropria; il 20enne è stato, altresì, arrestato per porto abusivo di armi, mentre il 19enne è stato anche denunciato per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato. Infine, la merce è stata restituita al vice direttore dell’attività commerciale.