Napoli, investe e uccide un cane a passeggio con la sua padroncina: denunciato un anziano

Napoli, investe e uccide un cane a passeggio con la sua padroncina: denunciato un anziano

L’uomo era fuggito via senza prestare soccorso


NAPOLI – Questa notte i Carabinieri della compagnia Napoli centro hanno sanzionato 3 parcheggiatori abusivi, 2 di questi denunciati anche a piede libero perché recidivi nel biennio, nella zona di riviera di Chiaia e Santa Lucia. Nei loro confronti i militari hanno anche redatto l’ordine di allontanamento dall’area dove sono stati sorpresi nell’attività illecita. Durante le operazioni è stato segnalato alla Prefettura  un giovane trovato in possesso con dell’hashish e sanzionati 4 ragazzi a bordo dei loro scooter che erano in sosta a Piazza Plebiscito nonostante il divieto.

Non sono mancati i controlli nei quartieri Vomero, Chiaiano e San Carlo Arena dove i Carabinieri della locale compagnia hanno denunciato 14 persone. Tre i ragazzi denunciati a piede libero per possesso di armi o oggetti atti ad offendere. Hanno 17, 19 e 28 anni e quando i Carabinieri li hanno fermati all’interno della Metro Piscinola sono stati trovati in possesso di 2 coltelli a serramanico e di un frangi-vetro con doppia punta in metallo. Un altro uomo, invece, è stato denunciato per lo stesso reato perché è stato trovato in possesso di una mazza baseball in alluminio. Il classe 89 aveva la possibile arma poggiata sotto il sedile lato guida dell’auto su cui era a bordo.

Denunciato, infine, un 74enne. L’uomo mentre guidava la propria auto in via Nuova San Rocco aveva investito un cane che stava passeggiando con la sua padroncina. Il cane era morto e l’uomo non si era fermato per prestare soccorso decidendo di allontanarsi. Le indagini dei militari hanno permesso di individuare il 74enne che risponderà del reato di uccisione di animale.