Precipita un elicottero: morto il pilota, grave l’allievo 17enne che era con lui

Precipita un elicottero: morto il pilota, grave l’allievo 17enne che era con lui

Sul posto un’ambulanza, l’auto medica e l’elisoccorso. Presenti anche i Vigili del Fuoco, Polizia, Carabinieri e il magistrato di turno


SONDRIO –  Ancora non si conosce l’esatta dinamica di quanto accaduto nel pomeriggio di mercoledì 10 agosto, quando ad Albosaggia, vicino a Sondrio, un piccolo elicottero privato è precipitato. A bordo c’erano due persone: una è morta sul posto mentre l’altra è stata portata in ospedale in gravi condizioni.

La vittima è Giovanni Murari, residente a Capriate San Gervasio ma molto noto in Valtellina, dove da tempo era istruttore di volo per una società con sede a Caiolo.

Come riporta PrimaLaValtellina, l’allarme è scattato intorno alle 18:15. I soccorsi si sono recati in via Piavanini, dove il velivolo è precipitato in un prato a bordo strada. Sul posto un’ambulanza, l’auto medica e l’elisoccorso che si è alzato da Bergamo. Presenti anche i Vigili del Fuoco, Polizia, Carabinieri e il magistrato di turno, in questo caso il procuratore capo di Sondrio, mentre in queste ore è atteso l’ispettore dell’agenzia che si occupa di sicurezza del volo per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

Da una prima ricostruzione, le pale dell’elicottero avrebbero tranciato la “corda di guardia”, il cavo sopra la cima dei piloni dell’alta tensione non attraversato dalla corrente, causando così la caduta del mezzo.

Purtroppo al loro arrivo i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare la morte del pilota, Murari, mentre il passeggero, un ragazzo di 17 anni, è stato portato d’urgenza all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. È ricoverato in prognosi riservata.

FONTE: PRIMABERGAMO.IT