Prende a martellate il padre e scappa: arrestata donna di 42 anni

Prende a martellate il padre e scappa: arrestata donna di 42 anni

L’uomo ha riportato una profonda ferita alla testa


ROMA – Assurdo quanto accaduto a Roma dove una donna di 42 anni è stata arrestata dopo aver preso a martellate il padre nell’azienda di famiglia e poi ha tentato la fuga a bordo di un bus.

I fatti si sono consumati nella mattinata di martedì 23 agosto, nella zona di Casetta Mattei: un uomo di 74 anni, proprietario di una ditta di materiali plastici, è stato aggredito violentemente da sua figlia, una donna di 42 anni, mentre era nella sede della sua azienda. I due stavano litigando molto per motivi futili e improvvisamente la figlia ha preso un martello e lo ha colpito più volte sulla testa, per poi scappare. I dipendenti dell’azienda hanno avvertito i soccorsi, dopo aver reagito nei confronti della donna e averla messa in fuga, salvando il titolare dell’azienda. La donna ha cercato di scappare su un autobus di linea.

Sul luogo è arrivata un’ambulanza. Gli operatori sanitari, secondo quanto riportano fonti locali, hanno immediatamente portato l’uomo all’ospedale San Camillo, in codice rosso. Arrivati nella struttura, i medici e gli infermieri hanno visitato l’uomo di 74 anni e gli hanno fornito tutte le cure necessarie.

Le sue condizioni sono molto gravi, ma fortunatamente non sembra essere in pericolo di vita. L’uomo ha riportato una profonda ferita alla testa.