Terra dei Fuochi,controlli tra Napoli e Caserta: 4 sequestri

Terra dei Fuochi,controlli tra Napoli e Caserta: 4 sequestri

Action Day forze dell’ordine-Esercito: ammende per 150mila euro


NAPOLI – E’ di quattro attività commerciali sequestrate e di 150mila euro di sanzioni comminate il bilancio dei due Action Day effettuati dalle forze dell’ordine, nell’ambito degli interventi per la Terra dei Fuochi, nei comuni casertani di Casal di Principe, Casapesenna, Villa Literno, San Cipriano di Aversa e Villa di Briano e in quelli partenopei di Cercola, Portici e Volla. A coordinare gli interventi l’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania Filippo Romano.

Impegnati in strada le forze dell’ordine, insieme alle polizie locali dei comuni interessati, ai soldati dell’Esercito Italiano e al personale di Asl e Arpac. In particolare nei centri del Casertano sono state controllate quattro attività, di cui due sequestrate, sono state identificate sei persone e elevate sanzioni per illeciti amministrativi per 48mila euro. Altre due attività commerciali sono state sequestrate nei comuni napoletani, dove sono state comminate ammende per 104 mila euro.