Terra dei fuochi inquinata da anni: nei guai il titolare e sigilli a ricambio di gomme

Terra dei fuochi inquinata da anni: nei guai il titolare e sigilli a ricambio di gomme

Ad inquinare maggiormente tramite scarichi nei terreni, abbandono incontrollato di rifiuti pericolosi o emissioni di gas nocivi, sono proprio le piccole attività imprenditoriali


CASERTA – La Polizia Municipale di Aversa (Caserta) ha sequestrato un’azienda di ricambio gomme (denunciato il titolare) aperta da diversi anni ma priva delle autorizzazioni previste in materia ambientale; è la terza piccola attività imprenditoriale sequestrata nelle ultima settimana dai caschi bianchi guidati dal neo-comandante Antonio Piricelli. Si tratta di controlli che servono ad arginare le situazione di degrado ambientale nella cosiddetta Terra dei Fuochi, in cui ricade anche la città di Aversa.

Come emerso dai controlli effettuati ogni settimana ad Aversa e nelle altre decine di comuni delle province di Caserta e Napoli, ad inquinare maggiormente tramite scarichi nei terreni, abbandono incontrollato di rifiuti pericolosi o emissioni di gas nocivi, sono proprio le piccole attività imprenditoriali, tantissime nei due territori e il più delle volte totalmente abusive o prive di rilevanti autorizzazioni amministrative