Tragedia al porto, 41enne napoletano accusa un malore e muore: indagini in corso

Tragedia al porto, 41enne napoletano accusa un malore e muore: indagini in corso

Il malore si è verificato attorno alle 6 del mattino, quando l’equipaggio era ancora in una fase di pre-attività


ANCONA –  Un 41enne campano, di Napoli, è deceduto questa mattina 4 agosto a bordo di un supply vessel ormeggiato al porto di Ancona. Stando ad una prima ricostruzione, l’uomo si sarebbe sentito male nel sonno, mentre era a bordo.

I membri dell’equipaggio, allertati da alcuni rumori provenienti dalla cabina dell’uomo, un primo ufficiale, hanno tentato di soccorrerlo ed hanno chiamato il 118. Nonostante l’arrivo tempestivo del personale sanitario a bordo dell’imbarcazione, il 41enne è spirato dopo quasi un’ora di manovre rianimatorie nel tentativo di stabilizzarne le condizioni di salute per trasferirlo in ospedale. Il malore si è verificato attorno alle 6 del mattino, quando l’equipaggio era ancora in una fase di pre-attività. L’imbarcazione resta ormeggiata al molo Rizzo, al porto antico, per i rilievi di rito ad opera del personale della Capitaneria di Porto di Ancona. Il supply vessel avrebbe dovuto mollare gli ormeggi tra le 8 e le 9 di questa mattina.

Il magistrato non ha ancora restituito la salma ai familiari, avvisati della tragedia. Il corpo dell’uomo si trova all’obitorio dell’ospedale regionale di Torrette.