Tragedia sfiorata a Ferragosto, esplosione mentre prepara i fuochi d’artificio: ferito 50enne

Tragedia sfiorata a Ferragosto, esplosione mentre prepara i fuochi d’artificio: ferito 50enne

Lo spettacolo è stato annullato dal comune


SALERNO – Nel pomeriggio di Ferragosto, a Santa Maria di Castellabate, sul lungomare Pepi, è avvenuta un’esplosione durante i preparativi per il tradizionale spettacolo dei fuochi pirotecnici, in programma per mezzanotte, poi annullato dal Comune.

Un uomo del posto, di circa 50 anni, che stava fornendo assistenza durante i preparativi, è stato colpito da un mortaio esploso accidentalmente. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo era a bordo di una barca, vicino a una delle zattere galleggianti, quando è avvenuto l’incidente. Un’onda improvvisa, forse causata dal passaggio ravvicinato di un motoscafo, ha provocato il contatto delle centraline con l’acqua, facendo così esplodere uno dei mortai, che ha travolto l’uomo, ferendolo. Il 50enne ha riportato abrasioni sul volto e sul collo.

Lo scoppio ha interessato anche l’occhio e l’orecchio, ma non correrebbe il rischio di perderli. Ulteriori accertamenti specialistici saranno effettuati nelle prossime ore. A soccorrerlo un’ambulanza della Givi, che già era in giro per un altro soccorso. Il pescatore è stato stabilizzato e trasportato da un’altra ambulanza medicalizzata all’ospedale di Vallo della Lucania. Accertamenti in corso da parte delle forze dell’ordine sull’accaduto. Intanto, in serata, il Comune ha annunciato che lo spettacolo è stato annullato a causa di un problema tecnico.