Travolto in scooter, Simone muore a vent’anni: alla guida dell’auto un poliziotto

Travolto in scooter, Simone muore a vent’anni: alla guida dell’auto un poliziotto

L’egente è risultato positivo al test alcol e droga


ROMA – E’ stato arrestato per l’accusa di omicidio stradale l’agente di polizia di 46 anni, sospeso da tempo dal servizio, che all’alba di ieri ha investito e ucciso Simone Sperduti, 20 anni, che era bordo di uno scooter, in via Prenestina. In base a quanto si apprende il quarantenne è risultato positivo all’ alcool test e a quello sul consumo di droga a cui è stato sottoposto dopo l’incidente.

Simone Sperduti, 20 anni, deceduto questa mattina, intorno alle 4, a seguito del  drammatico incidente. Il fatto è avvenuto in via Prenestina, all’altezza dello svincolo del Grande Raccordo Anulare. Il giovane stava percorrendo il tratto a bordo del suo scooter, Honda Sh 300, diretto verso il centro città. L’auto che lo ha travolto, una Opel Meriva, stava per imboccare, secondo una prima ricostruzione della Polizia Locale, la rampa per immettersi sul Gra. Uno scontro violentissimo, il giovane è stato sbalzato per alcuni metri. Al volante dell’auto un agente di polizia di 46 anni, da tempo sospeso dal lavoro. L’uomo si è fermato ed ha immediatamente allertato i soccorsi. In pochi minuti il personale del 118 è arrivato sul luogo dell’incidente ma per il ragazzo non c’è stato nulla da fare: i tentativi di salvargli la vita sono risultati vani. Sul caso indagano gli agenti della Polizia Locale. Sulla vicenda la Procura ha aperto una indagine per omicidio stradale. L’agente è stato iscritto sul registro degli indagati e sottoposto all’alcol test e a quello tossicologico. Obiettivo degli inquirenti, che hanno effettuato i rilievi di rito, è accertare la dinamica di quanto avvenuto e verificare le condizioni dell’agente, che è stato ascoltato, al momento del tragico impatto. I due mezzi sono stati sequestrati e il pm di turno potrebbe anche chiedere l’acquisizione delle telecamere di sicurezza presenti in zona per verificare se abbiano ripreso le fasi dell’incidente.