Uccisa da pirata della strada, acquisite le immagini delle telecamere: indagini in corso

Uccisa da pirata della strada, acquisite le immagini delle telecamere: indagini in corso

La ragazza, residente a Napoli, era venuta a Castel Volturno per passare la serata in uno dei locali del comune del litorale domizio


CASTEL VOLTURNO – Sono in pieno svolgimento le indagini della Polizia Stradale di Caserta per identificare il pirata della strada che la notte di Ferragosto ha investito e ucciso a Castel Volturno (Caserta) una polacca di 34 anni. La ragazza, residente a Napoli (lavorava all’aeroporto di Capodichino), era venuta a Castel Volturno per passare la serata in uno dei locali del comune del litorale domizio, e stava attraversando la statale Domiziana con due amici quando è stata centrata in pieno da una Nissan Micra, il cui conducente ha poi abbandonato l’auto ed è fuggito.

Gli amici della 34enne sono stati sfiorati ma si sono salvati; sotto choc, i due ragazzi hanno poi pensato a soccorrere l’amica e non hanno prestato attenzione al conducente della Nissan, risultata poi rottamata e senza dunque un proprietario da individuare. La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha aperto un fascicolo per omicidio stradale, per il momento contro ignoti, e gli investigatori della Polstrada di Caserta stanno cercando di acquisire le immagini da telecamere di videosorveglianza dei negozi sulla Domiziana per osservare il passaggio della Micra e provare a identificarne il guidatore; attività non semplice visto che molti esercizi sono chiusi per ferie, tanto che i polizotti stanno rintracciando i negozianti per avere le immagini. Oltre agli amici della vittima non sono stati trovati altri testimoni, per cui la “caccia” al pirata appare molto complicata.