Vincenza Donzelli muore dopo il parto, indagato il ginecologo

Vincenza Donzelli muore dopo il parto, indagato il ginecologo

NAPOLI – Vincenza Donzelli, 43 anni, è deceduta la scorsa settimana dopo il parto, in questa immane tragedia c’è un indagato: il


NAPOLI – Vincenza Donzelli, 43 anni, è deceduta la scorsa settimana dopo il parto, in questa immane tragedia c’è un indagato: il ginecologo. La Procura di Napoli a notificare un avviso di garanzia a carico del ginecologo, nel corso di una inchiesta aperta con l’ipotesi di omicidio colposo.

Si tratta, come riportato da Il mattino, di un atto dovuto, in una vicenda che va raccontata da una premessa: avvisi di garanzia e perizie di ufficio o di parte vanno considerati come un mezzo di verifica di una ipotesi investigativa e non come una sentenza di condanna a carico del professionista coinvolto.

Vincenza Donzelli è morta nella notte tra il 13 e il 14 agosto nella terapia intensiva dell’ospedale Cardarelli dov’era stata trasferita dalla clinica Internazionale proprio per l’aggravarsi delle sue condizioni. La donna aveva partorito il 9 agosto scorso in una clinica privata napoletana, la Clinica Internazionale, con un parto programmato, dove era arrivata due giorni prima. Ma a seguito del parto sarebbero sorte delle complicazioni, con una emorragia. Vincenza sarebbe stata trasferita, quindi, all’Ospedale Cardarelli di Napoli, dove è stata ricoverata nel reparto di Rianimazione, in terapia intensiva. Nonostante le cure mediche ricevute, Vincenza, purtroppo, non ce l’ha fatta.

LEGGI ANCHE

Tragedia a Napoli, Vincenza Donzelli muore a 43 anni, poco dopo aver partorito il suo primo figlio