“A Scampia spaccerebbero l’utero in affitto”: bufera su Nunzia De Girolamo

“A Scampia spaccerebbero l’utero in affitto”: bufera su Nunzia De Girolamo

L’ex parlamentare si è scusata dicendo: “Il riferimento a Scampia era inopportuno e non era mia intenzione toccare o urtare la sensibilità di persone delle quali io conosco difficoltà e problemi”


ITALIA – Bufera su Nunzia De Girolamo per le sue dichiarazioni rilasciate durante una trasmissione televisiva, dove faceva riferimento alle donne del quartiere di Scampia. Quelle dichiarazioni hanno provocato una grande polemica, alla quale, l’ex parlamentare,  ha replicato chiarendosi e scusandosi: “Il riferimento a Scampia era inopportuno e non era mia intenzione toccare o urtare la sensibilità di persone delle quali io conosco difficoltà e problemi”.

I FATTI

“Sono assolutamente contraria alla gestazione per altri – ha detto l’ex parlamentare beneventana ospite a “Piazza Pulita” su La7 il 15 settembre – ma sono contraria per etero e omosessuali perché vengo da una regione dove già mi immagino Scampia, dove le donne smettono di spacciare hashish e cominciano a spacciare l’utero, quindi sono terrorizzata dalle storture di questo paese e mi attengo alla Costituzione”. Queste le dichiarazioni in tv di Nunzia De Girolamo che hanno provocato immediate reazioni sul web e la rabbia del quartiere a Nord di Napoli, offeso e risentito da quelle parole.