Annunci sul web per una casa a luci rosse, i vicini lanciano l’allarme: denunciata 46enne di Benevento

Annunci sul web per una casa a luci rosse, i vicini lanciano l’allarme: denunciata 46enne di Benevento

Per la donna, che si occupava di gestire gli appuntamenti, è stato emesso anche il divieto di dimora nella provincia di Benevento


BENEVENTO – Attiravano i clienti tramite piattaforme web, dove le escort venivano presentate con nomi ammiccanti, foto esplicite e proposte di prestazioni sessuali. Così, in poco tempo, in un appartamento della provincia di Benevento, era stato messo su un intenso giro di prostituzione. Il via vai di uomini, anche non residenti della zona, che arrivavano nella struttura intrattenendosi per poco tempo, aveva insospettito i vicini che hanno segnalato quanto avveniva alle forze dell’ordine.

Gli investigatori della squadra mobile, coordinati dalla Procura di Benevento, hanno effettuato diversi appostamenti nei pressi dell’abitazione e i loro sospetti sono stati confermati: fermati e sentiti, quegli uomini avevano confermato di essere lì per prestazioni sessuali a pagamento. Si trattava, insomma, di una casa di appuntamenti.

Il giro quindi era stato ricostruito, grazie anche al ritrovamento di alcuni annunci sul web che riportavano proprio a quell’appartamento e pubblicizzavano la presenza di escort straniere. I poliziotti hanno quindi identificato sia le escort che la donna che gestiva la casa di appuntamenti, si tratta di una 46enne colombiana per la quale è stato emesso il divieto di dimora nella provincia di Benevento e denuciata per sfruttamento della prostituzione. L’abitazione, è stata posta sotto sequestro.