Assurdo a Napoli: 48enne arrestato due volte nello stesso giorno per evasione

Assurdo a Napoli: 48enne arrestato due volte nello stesso giorno per evasione

L’uomo, che era sottoposto ai domiciliari, era prima stato visto in un bar e successivamente in un centro scommesse


ed evasione carabinieri sant'antimo eugenio cerbone domiciliaried evasione carabinieri sant'antimo eugenio cerbone domiciliari

NAPOLI – Due arresti a distanza di poche ore per i Carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Bagnoli ma a farne le spese è sempre lo stesso uomo. Anche i militari stentavano a crederci quando in serata hanno visto Ugo Comito, 48enne* del posto già noto alle forze dell’ordine. Lo hanno riconosciuto perché non solo sottoposto agli arresti domiciliari ma anche e soprattutto perché poche ore prima quell’uomo era negli uffici della caserma carabinieri.

Nel pomeriggio, infatti, i Carabinieri della compagnia di Bagnoli avevano arrestato il 48enne per evasione. L’uomo era stato fermato in via Vincenzo Agrillo all’altezza di un bar nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari. Arrestato, era stato sottoposto nuovamente ai domiciliari in attesa di giudizio. Poche ore e la gazzella dell’arma ripercorre le strade del quartiere Fuorigrotta quando nota passeggiare Comito sempre nella stessa strada ma nei pressi di un’agenzia di scommesse. Il 48enne era evaso un’altra volta. Per lui l’arresto – il secondo – in attesa di essere giudicato questa mattina.