Brutta sorpresa per lo chef Cannavacciuolo, svaligiato il suo ristorante: rubati champagne e tablet

Brutta sorpresa per lo chef Cannavacciuolo, svaligiato il suo ristorante: rubati champagne e tablet

Stando ad un inventario degli addetti, sono spariti sette tablet, uno smartphone, due computer e quattro bottiglie di champagne. 


TORINO – Svaligiato ristorante dello chef Cannavacciuolo, spariti champagne e tablet. I malviventi sono entrati nel ristorante torinese dello chef stellato portando via tutto quello che sono riusciti ad arraffare.

I fatti sono avvenuti nella notte tra lunedì e martedì i ladri hanno agito indisturbati senza che nessuno se ne accorgesse. Solo al mattino seguente, alla riapertura, gli addetti hanno trovato la brutta sorpresa. Il bottino è da definire, l’incasso della giornata era stato messo al sicuro in precedenza e non vi era denaro contante a parte pochi spicci. In particolare hanno preso di mira i dispositivi elettronici come tablet, smartphone e computer istallati per lavoro nell’attività ma non hanno disdegnato alcune bottiglie pregiate di champagne. Stando ad un inventario degli addetti, sono spariti 20 euro, sette tablet, uno smatrphone, due computer e quattro bottiglie di champagne.

In realtà il bottino appare più esiguo dei danni fatti per entrare. I ladri sono entrati dal retro del locale dopo aver rotto il vetro della porta finestra che dà sul cortile, All’interno dei tablet vi erano dei file importanti per svolgere il lavoro. Gli inquirenti stanno visionando ora i video delle telecamere di sorveglianza all’interno e all’esterno del locale ma accertamenti in corso anche su alcune fotocopie di documenti d’identità ritrovate sul pavimento del ristorante trovate alla riapertura.