Caivano, drug-delivery nel Parco Verde: carabinieri arrestano due persone

Caivano, drug-delivery nel Parco Verde: carabinieri arrestano due persone

Gli arresti sono avvenuti a seguito dei controlli dei carabinieri appostati anche in abiti civili in punti strategici del rione


CAIVANO –  I carabinieri della compagnia di Caivano insieme a quelli del reggimento Campania hanno arrestato 2 persone per detenzione di droga a fini di spaccio. Siamo nell’isolato B2/3 del Parco Verde e tutto ruota intorno ad un appartamento. A monitorarlo i carabinieri, appostati anche in abiti civili in punti strategici del rione.

Salvatore Spatuzzi, il padrone di casa, viene osservato mentre cede un cospicuo numero di dosi ad un’altra persona. Si tratta di Fabio Ponticelli, non un cliente ma il pusher incaricato di prelevare e smerciare in strada la droga. Una sorta di rapporto grossista/commerciante. Lo fa in strada, con lo scooter e il suo andirivieni non passa inosservato.

Il primo a finire in manette è proprio Ponticelli. I militari gli sono addosso in un attimo ma, nonostante il tentativo di fuga su due ruote, viene arrestato. Addosso 1 dose di crack e 30 euro in contante ritenuto provento illecito. Poi di corsa nell’appartamento di Spatuzzi. Neanche il tempo di bussare che l’uomo classe 79 è già in arresto. In casa 4 dosi di crack, 19 di cocaina e 260 euro in banconote di piccolo taglio. Sono entrambi in carcere, in attesa di giudizio.