Campania, minorenni rompono condotta idrica. Il Sindaco: “I genitori ci devono rimborsare”

Campania, minorenni rompono condotta idrica. Il Sindaco: “I genitori ci devono rimborsare”

Ad identificare i due adolescenti tramite le telecamere di sorveglianza, sono stati gli agenti della polizia municipale


MARCIANISE (CE) – Sono due minori i responsabili del guasto alla condotta idrica verificatosi nella serata di ieri a Marcianise (Caserta), con la fuoriuscita di un getto d’acqua di alcuni metri di altezza.

A comunicarlo su facebook è il sindaco di Marcianise Antonello Velardi, che spiega come ad originare il guasto sia stato l’atto vandalico commesso da “ragazzi minorenni di Marcianise”, che hanno “bruciato e rimosso un tappo della condotta idrica”.

“Ora i genitori dei due – scrive Velardi – dovranno rimborsate i danni provocati”. Ad identificare i due adolescenti tramite le telecamere di sorveglianza, sono stati gli agenti della polizia municipale di Marcianise, che hanno poi convocato i due minori al Comando insieme ai genitori per contestare quanto accaduto. Alla fine il Il guasto in via Ariosto è stato riparato in breve tempo grazie all’intervento dei tecnici del Consorzio Idrico e dei Vigili del Fuoco.