Dramma in volo: fitta aereo per spargere le ceneri del padre ma precipita, morti figlio e pilota

Dramma in volo: fitta aereo per spargere le ceneri del padre ma precipita, morti figlio e pilota

Entrambi gli uomini a bordo sono deceduti nell’impatto


DAL MONDO – Davvero tragico quanto accaduto negli Stati Uniti, in Minnesota, dove la caduta di un idrovolante, prenotato per un volo commemorativo, ha causato la morte di due persone: il pilota 61enne Douglas A. Johnson e il passeggero Lee Cemensky, di 58 anni, che voleva spargere in volo le ceneri del padre, scomparso lo scorso 7 agosto. La polizia era stata allertata domenica notte, quando il velivolo non ha fatto ritorno dopo essere uscito. Quando i soccorsi sono arrivati sul luogo del disastro non c’era nulla da fare: entrambi gli uomini a bordo era deceduti nell’impatto, con il tenente Craig Katzenberger dell’ufficio dello sceriffo della contea di Crow Wing, che ha confermato la versione dei fatti: “Lee aveva sparso le ceneri del padre in mare”.

Al momento la dinamica dell’incidente è al vaglio della Federal Aviation Administration e del National Transportation Safety Board e le indagini sono ancora in corso: secondo le prime informazioni riportate dai media statunitensi, l’idrovolante precipitato non aveva mai avuto problemi ed era stato utilizzato nelle settimane precedenti per diverse visite turistiche nella zona rurale di Emily.