Festa di San Gennaro a Napoli: le celebrazioni per lo scioglimento del sangue

Festa di San Gennaro a Napoli: le celebrazioni per lo scioglimento del sangue

Le ampolle saranno portate sull’altare maggiore della Cattedrale, dove verrà celebrata la messa e durante la quale avverrà il miracolo della liquefazione del sangue


NAPOLI – Oggi, 19 settembre, ricorre la festa del santo patrono di Napoli San Gennaro. Per i napoletani e i tanti devoti al santo, cresce l’attesa per la liquefazione del sangue che, come sappiamo, per tre volte all’anno, viene esposto di fronte a cittadini e fedeli, che impazienti, aspettano che avvenga il miracolo.

Da questa mattina alle 9.15 sono iniziati i festeggiamenti in onore del santo patrono della città, infatti come previsto da programma hanno avuto inizio con la celebrazione della santa messa celebrata dall’ arcivescovo Domenico Battaglia si recherà presso la Cappella del Tesoro, insieme a monsignor Vincenzo De Gregorio e il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi infatti, è presidente della Deputazione di San Gennaro e quindi lui stesso aprirà la cassaforte dove sono conservate le ampolle con il sangue. Successivamente, le ampolle saranno portate sull’altare maggiore della Cattedrale, dove verrà celebrata la messa e durante la quale avverrà il miracolo della liquefazione del sangue. L’arcivescovo percorrerà la navata centrale fino ad arrivare all’esterno di essa, dove annuncerà il miracolo ai fedeli e alla città intera.

Seguiranno poi altre celebrazioni:

. Alle ore 12:30

. Ore 16:30 preghiere e venerazioni. Ore 18:30, celebrazione presieduta da un vescovo ausiliare.