Giugliano, “buoni libro” per gli alunni di scuola secondaria di I e II grado: via alle domande

Giugliano, “buoni libro” per gli alunni di scuola secondaria di I e II grado: via alle domande

Requisiti e modalità di presentazione delle istanze; ecco tutte le informazioni


GIUGLIANO – Per per la fornitura gratuita totale o parziale dei libri di testo per gli alunni della scuola scuola secondaria di I e II grado si avvisa che sono aperti i termini per la presentazione delle istanze relative al contributo regionale cosiddetto “Buoni Libro”.

DESTINATARI DELL’INTERVENTO E AMMISSIONE AL BENEFICIO

Sono destinatari della misura gli alunni frequentanti le scuole secondarie di I e II Grado con sede sul territorio comunale della Città di Giugliano, appartenenti a nuclei familiari il cui indicatore della Situazione Economica Equivalente in corso di validità, rientri nelle seguenti fasce:

Fascia 1: ISEE da € 0 a € 10.633,00;

Fascia 2: ISEE da € 10.633,01 a € 13.300,00;

 

Saranno ammessi al beneficio, prioritariamente, i richiedenti con ISEE rientrante nella prima fascia di reddito (FASCIA 1 – ISEE da € 0 a € 10.633,00). Dopo la copertura totale del fabbisogno riferito alla Fascia 1, le risorse residue, se disponibili, saranno destinate anche alla copertura del fabbisogno dei richiedenti con ISEE rientrante nella seconda fascia di reddito (FASCIA 2, ISEE da €. 10.633,01 a € 13.300,00). Non ha diritto al buono libri l’alunno ripetente.

 

MODALITÁ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

L’istanza (Allegato A), debitamente compilata, deve essere presentata, esclusivamente, presso le segreterie degli istituti di istruzione frequentati dagli alunni, completa di Modello ISEE 2022, quale valore della situazione economica equivalente, in corso di validità nonché copia del documento di riconoscimento e copia del codice fiscale del dichiarante;

L’importo ISEE non deve superare la soglia fissata dai criteri generali di cui alla Delibera della di Giunta Regionale della Campania n. 365 del 07.07.2022 ovvero valore max ISEE €. 13.300,00, pena l’esclusione dall’eventuale beneficio.

Nel caso di valore ISEE pari ad €. 0,00 (Euro ZERO), pena l’esclusione dal beneficio, è obbligatorio attestare le fonti ed i mezzi dai quali il nucleo familiare ha tratto sostentamento (compilando l’Allegato B);

Termine di scadenza

Le domande potranno essere presentate presso le segreterie degli istituti scolastici frequentati dagli alunni A FAR DATA DAL 28.09.2022 ENTRO E NON OLTRE IL 20.10.2022. Le istanze presentate oltre il termine di scadenza non potranno essere accolte.

Modalità di erogazione

Il buono libro sarà erogato mediante cedola libraria a copertura totale o parziale del costo dei libri di testo e contenuti didattici alternativi indicati dalle scuole di frequenza.

Valore del contributo

Il buono libro avrà un valore diversificato per situazione economica e classe frequentata, in relazione alla disponibilità delle risorse assegnate dalla Regione Campania ed al numero dei richiedenti. Per consentire l’individuazione degli aventi diritto e la corretta elargizione del contributo, è necessario:

1) erogare importi diversi in modo inversamente proporzionale alla classe ed alla fascia di reddito di appartenenza, riportando, nella suddivisione delle istanze, l’incidenza del costo dei testi per ogni classe;

2) graduare le percentuali di assegnazione per classi di frequenza, in rapporto al numero delle istanze pervenute per ogni classe;

3) erogare i buoni libro mediante cedole librarie da spendere presso cartolibrerie accreditate.

L’importo del beneficio non può superare la spesa complessiva sostenuta e, comunque, dovrà rientrare nei limiti stabiliti dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

CLICCA QUI PER GLI ALLEGATI