Giugliano, il capitano dei carabinieri Andrea Coratza lascia: “Sono arrivato disorientato, ma qui mia esperienza più bella”

Giugliano, il capitano dei carabinieri Andrea Coratza lascia: “Sono arrivato disorientato, ma qui mia esperienza più bella”

Al suo posto arriva Matteo Alborghetti, bergamasco proveniente dalla compagnia di Roma


GIUGLIANO – Il capitano Andrea Coratza dopo 4 anni lascia la compagnia dei carabinieri di Giugliano ed approda a Castello di Cisterna prendendo i gradi di maggiore.

Oggi il saluto dell’ormai ex capitano che ha riunito in caserma tutti coloro con cui in questi anni ha collaborato: dalle istituzioni, presenti i sindaci di Giugliano, Qualiano e Sant’Antimo, al clero, dai colleghi delle forze dell’ordine fino ai giornalisti e aitanti della società civile.

Nel suo discorso Coratza ha ricordato gli anni a Giugliano ed ha rivelato che il trasferimento in città lo aveva lasciato un po’ disorientato ma “dopo 4 anni posso dire che questo è stato il periodo professionale più bello della mia carriera”, ha poi rivelato.

Al suo posto arriva Matteo Alborghetti, bergamasco proveniente dalla compagnia dei carabinieri di Roma centro, già con esperienze in Campania, precisamente a Caserta.