Giugliano, stamattina il consiglio comunale: approvati atti per nuovo ospedale e nuova comunità

Giugliano, stamattina il consiglio comunale: approvati atti per nuovo ospedale e nuova comunità

Ufficializzata anche la verifica di metà mandato. Il sindaco: “Affrontiamo seconda parte della consiliatura con entusiasmo ed obiettivi”


GIUGLIANO – Belle notizie per il popolo giuglianese, che se tutto va come deve andare presto assisterà alla realizzazione di due importanti opere: un nuovo ospedale e una nuova comunità. Questa mattina, infatti, sono stati approvati in consiglio comunale due atti importanti, con la collaborazione anche della minoranza che ha espresso voto favorevole. Questo il post del sindaco di Giugliano, Nicola Pirozzi.

Le parole del sindaco

“Un consiglio comunale molto importante per i cittadini. E innanzitutto colgo l’occasione per ringraziare la minoranza consiliare che ha garantito l’approvazione degli atti all’unanimità, dimostrando che quando ci sono in gioco gli interessi della nostra comunità si riesce a fare quadrato isolando chi è interessato solo alle offese ed allo spargimento di fango per fini personali.
Abbiamo approvato la variante al Prg finalizzata alla realizzazione di un nuovo ospedale a Giugliano, con un investimento di quasi 100 milioni di euro, e sempre all’unanimità dei presenti abbiamo dato il via libera al comodato d’uso all’Asl dei locali di proprietà del Comune e confiscati alla criminalità organizzata, in via San Francesco a Patria, per realizzare un ospedale di comunità.
Due atti importanti, qualificanti dell’azione di governo, che garantiranno alla città due importanti strutture capaci di garantire un salto di qualità sul fronte dei servizi. La dimostrazione palese che in due anni di nuova amministrazione abbiamo lavorato sodo per programmare una città totalmente diversa e migliore da quella che abbiamo ereditato. Progettando e favorendo lo stanziamento di ingenti investimenti sul nostro territorio che toccherà a noi concretizzare attraverso la realizzazione di nuove e numerose opere pubbliche.
Sul fronte politico, invece, c’è una novità di sostanza. Siamo arrivati a metà mandato. Tanto è stato fatto ma si può sempre fare meglio e di più. A questo punto della consiliatura è necessario tracciare un primo bilancio amministrativo e anche politico. Ecco perché a margine del consiglio comunale ho riunito la maggioranza ed ho comunicato la mia decisione: dopo le elezioni del 25 settembre procederò all’azzeramento della giunta per aprire una fase di verifica interna a tutto campo. Valorizzeremo i risultati storici raggiunti in questi due anni di nuova amministrazione ma con i consiglieri e con i partiti della coalizione affronteremo soprattutto cosa c’è da migliorare puntando ad un’amministrazione sempre più di qualità, sempre più rappresentativa ed efficiente; poi chiederó maggiore collaborazione ed una maggiore assunzione di responsabilità a chi fa parte di questa maggioranza. Nessuno escluso, partiti, movimenti e consiglieri comunali. Giugliano ha bisogno dell’impegno delle migliori potenzialità che la politica esprime. Questo sarà il primo obiettivo della verifica politica e amministrativa che oggi ho ufficialmente annunciato alla coalizione di governo”.