Hanna ritrovata morta a Giugliano: era scomparsa il 31 agosto, mistero sulla sua fine

Hanna ritrovata morta a Giugliano: era scomparsa il 31 agosto, mistero sulla sua fine

La donna contattò un’amica dicendo di non riuscire a ritrovare la via di casa


GIUGLIANO – Un corpo senza vita lungo il ciglio dell’asse mediano in direzione lago Patria, si tratta della donna di origini ucraine scomparsa a Giugliano alcuni giorni fa. Il ritrovamento grazie alla segnalazione di un automobilista che ha visto la salma di Hanna Hryhorenko, 70enne di cui si erano perse le tracce il 31 agosto.

Pochi minuti fa grazie alla segnalazione di un automobilista, è stato ritrovato il corpo senza vita di Hanna Hryhorenko, 68enne di origini ucraine. La donna era sparita lo scorso 31 agosto. Ad indagare sulla vicenda, che ha diversi particolari ancora oscuri, sono i carabinieri della compagnia di Giugliano da pochi giorni sotto il comando del capitano Matteo Alborghetti.

La donna, infatti, aveva contattato una sua connazionale telefonicamente per chiedere aiuto, in quanto non riusciva a ritrovare la via di casa. I carabinieri avevano agganciato la sua posizione – attraverso la localizzazione dello smartphone – in zona via Appia, tra Giugliano e Sant’Antimo. Il corpo, invece, oggi è stato ritrovato a diversi km di distanza.

Cosa sia successo ad Hanna, e come sia arrivata sull’Asse Mediano, starà ai militari scoprirlo.