Italia post elezioni: in corso il primo incontro alla Camera tra Meloni e Salvini

Italia post elezioni: in corso il primo incontro alla Camera tra Meloni e Salvini

Nel totoministri spunta ipotesi due vicepremier


Il segretario della Lega, Matteo Salvini è entrato negli uffici del gruppo di Fratelli d’Italia alla Camera per incontrare Giorgia Meloni. Salvini è entrato senza fare alcuna dichiarazione ai giornalisti. La leader di FdI, che alterna riunioni, telefonate e l’esame di documenti, è a lavoro negli uffici del gruppo di Fdi alla Camera dove è giunta alla Camera in tarda mattinata.

Certamente il Ministro delle Finanze potrebbe avere un profilo tecnico di altissimo livello. Dopo, che sia Panetta non sta a me dirlo, sta alla coalizione e a Giorgia Meloni la prima indicazione”. Lo afferma Andrea Delmastro, parlamentare di Fratelli d’Italia, ad Agorà Rai Tre.

“Sbagliate, è più probabile Salvini di Donzelli”. Così il coordinatore nazionale di Fratelli d’Italia, Giovanni Donzelli, a Radio Capital risponde a chi gli chiede se sia più realistico che ad ottenere la guida di un ministero sia lo stesso Donzelli piuttosto che Salvini. “Quale ministero? Sarebbe una sgrammaticatura parlare di minsteri. Sto facendo il responsabile organizzazione, mi piacerebbe continuare ma non è che ho rifiutato…quello che decide Meloni, va bene”, aggiunge.

L’esito dell’incontro

L’incontro tra Matteo Salvini e Giorgia Meloni negli uffici di Fratelli d’Italia alla Camera si è concluso dopo 1 ora. “Grande collaborazione e unità di intenti”. E’ quanto si legge in una nota congiunta della Lega e Fdi al termine dell’incontro tra Meloni e Salvini. “Entrambi i leader – si legge – hanno espresso soddisfazione per la fiducia data dagli italiani alla coalizione e hanno ribadito il grande senso di responsabilità che questo risultato comporta. Meloni e Salvini hanno fatto il punto della situazione e delle priorità e urgenze all’ordine del giorno del governo e del parlamento, anche alla luce della complessa situazione che l’Italia sta vivendo”.