Nuovo impianto rifiuti a Giugliano, Mariolina Castellone: “Un giorno di dolore”

Nuovo impianto rifiuti a Giugliano, Mariolina Castellone: “Un giorno di dolore”

La capogruppo in Senato del Movimento Cinque Stelle: “Al fianco dei comitati ambientalisti per continuare la battaglia”


GIUGLIANO – “Un giorno di dolore per il nostro territorio”, questo il commento di Mariolina Castellone, capogruppo in Senato per il Movimento Cinque Stelle, circa l’apertura in programma lunedì 12 settembre del nuovo impianto di trattamento rifiuti sito in località Ponte Riccio a Giugliano, sui terreni dell’ex centrale turbogas dell’Enel.

“Ancora un impianto con la promessa di liberarci dalle Ecoballe di Taverna del Re, una promessa più volte fatta e mai mantenuta da una politica regionale che vede Giugliano come terra di rifiuti”, aggiunge sottolineando però quanto fatto dal M5S: “Siamo l’unica forza che è riuscita a far approvare leggi che impediranno questo scempio in futuro. Se nell’area giuglianese non si potranno più aprire nuovi impianti, se non verranno costruiti in loco inceneritori per smaltire i rifiuti trattati a Ponte Riccio, sarà grazie al nostro lavoro”.

Lunedì è prevista la presenza dei comitati ambientalisti presso l’impianto, la Castellone esprime chiaramente la propria posizione: “Continuerò ad essere al loro fianco in questa difficile battaglia a tutela del nostro territorio”.