Napoli, aggredisce l’ex fidanzata e i poliziotti: arrestato

Napoli, aggredisce l’ex fidanzata e i poliziotti: arrestato

A lanciare l’allarme era stata la ragazza aggredita, all’arrivo degli agenti l’uomo è andato in escandescenza


NAPOLI – Ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in piazza Carlo III sono stati avvicinati da una ragazza ferita al volto la quale ha raccontato che, poco prima, l’ex fidanzato si era presentato presso la sua abitazione e l’aveva aggredita, come era già avvenuto in diverse occasioni, per motivi di gelosia.
I poliziotti, una volta entrati nell’appartamento, completamente a soqquadro, hanno sorpreso l’uomo, in evidente stato di agitazione, che stava aggredendo la madre della vittima; alla vista degli operatori, l’uomo ha iniziato ad inveire contro di loro fino a quando, grazie al supporto di una pattuglia del Commissariato San Carlo Arena, e dopo una colluttazione, è stato bloccato.
Un 22enne napoletano con precedenti di polizia è stato arrestato per atti persecutori, lesioni personali e resistenza a Pubblico Ufficiale.