Napoli, rimossi diversi ormeggi abusivi: sequestrati 20 natanti da diporto

Napoli, rimossi diversi ormeggi abusivi: sequestrati 20 natanti da diporto

Le operazioni degli agenti del Commissariato Posillipo, personale della Stazione Navale della Guardia di Finanza e della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Napoli, Nucleo Sommozzatori dell’Ufficio Prevenzione Generale e di un’unità cinofila della GDF


NAPOLI – Ieri mattina gli agenti del Commissariato Posillipo, personale della Stazione Navale della Guardia di Finanza e della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Napoli, con il supporto del Nucleo Sommozzatori dell’Ufficio Prevenzione Generale e di un’unità cinofila della Guardia di Finanza, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio e della verifica sulla regolarità degli ormeggi, finalizzato al contrasto dei fenomeni di abusivismo sul demanio marittimo nello specchio d’acqua antistante la zona di Riva Fiorita.

Nel corso dell’attività gli operatori hanno accertato che lo specchio d’acqua nei pressi di località Riva Fiorita, già sottoposto a sequestro dallo scorso 2 agosto per abusiva occupazione di spazio demaniale secondo quanto previsto dal Codice della Navigazione, era ancora in piena attività con 20 natanti da diporto che sono stati sequestrati.

Il titolare dell’attività, un 46enne napoletano, è stato denunciato per violazione di sigilli e violazione colposa di doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro disposto nel corso di un procedimento penale o dall’autorità amministrativa.