Napoli, spettacolo pirotecnico per festeggiare la scarcerazione di un loro parente

Napoli, spettacolo pirotecnico per festeggiare la scarcerazione di un loro parente

Borrelli: “Abusi intollerabili. Le strade vanno restituite alla cittadinanza e liberate dall’illegalità e dalla prepotenza.”


NAPOLI – Una serie di fuochi d’artificio sparati, un’intera strada bloccata e diverse persone a godersi lo spettacolo. Non si tratta di una festa patronale ma bensì dei festeggiamenti per la scarcerazione di un uomo tornato in libertà dopo 12 anni.

La scena, avvenuta a Napoli, è stata ripresa e postata su Tik Tok, il cui video è stato segnalato da diversi utenti al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.  Mentre il ‘festeggiato’ viene accolto dai parenti, viene ’offerto’ ai presenti, ma anche a tutti i residenti, uno spettacolo pirotecnico che sequestra l’intera strada. Le immagini sulla piattaforma social sono accompagnate dalla solita “Rispetto e libertà”, la più gettonata tra le canzoni neomelodiche in questi casi.

“Abbiamo già numerose volte denunciato episodi simili che avvengono sempre con maggiore frequenza e quasi mai puniti.”- dichiara Borrelli- “Certa gente si arroga il diritto di impossessarsi delle strade pubbliche per dare luogo a festeggiamenti non autorizzati  con dei fuochi d’artificio che se non manovrati da mani esperte ed autorizzate rappresentano un pericolo per tutti.  Sono abusi non più tollerabili, bisogna intervenire duramente e fermare questo fenomeno. Le strade vanno liberate dalla prepotenza, dall’illegalità, all’esaltazione della criminalità e restituite alla cittadinanza.”.