Omicidio Toscano, insegnante ucciso nel cortile della scuola: fermato un collaboratore scolastico

Omicidio Toscano, insegnante ucciso nel cortile della scuola: fermato un collaboratore scolastico

Sul caso indagano i carabinieri di Melito e della Compagnia di Marano


MELITO/MUGNANO – Omicidio Toscano, un fermo nella notte. Si tratta di un collaboratore scolastico della scuola Marino Guarano, Giuseppe Porcelli, fermato per omicidio su ordine della Procura di Napoli nord. L’indirizzo del delitto è di Melito ed in queste ore viene interrogato dagli inquirenti.

Marcello Toscano, 64 anni, docente di sostegno di Melito, è stato ucciso nella giornata di martedì con almeno 6 coltellate. Le indagini sono ancora in corso ma c’è un’ipotesi choccante per quanto riguarda l’ora del delitto che sarebbe avvenuto intorno alle 12/12.30, orario in cui l’insegnante ha smesso di rispondere al cellulare e mentre alunni e docenti stavano facendo lezione.

Sul corpo della vittima, scoperto in un cespuglio, dietro alla casa che un tempo ospitava il custode, i carabinieri hanno trovato i segni di diverse coltellate e tracce ematiche, forse anche dell’assassino.