Parete, scarica rifiuti dalla propria auto su un’area pubblica: beccato dalle ‘fototrappole’

Parete, scarica rifiuti dalla propria auto su un’area pubblica: beccato dalle ‘fototrappole’

Le parole del sindaco Pellegrino: “Da alcuni giorni, oltre al classico sistema di videosorveglianza, ci siamo dotati di fototrappole che abbiamo nascosto ovunque: dietro le siepi, sotto l’erba, nei canali”


PARETE – Stava scaricando dei rifiuti in strada ma è stato beccato dalle telecamere di videosorveglianza e denunciato. È quanto accaduto a Parete dove il sindaco, Gino Pellegrino, cerca di portare avanti una lunga e difficile lotta contro gli incivili. Ed è stato proprio il primo cittadino a diffondere la notizia, tramite un post sul suo profilo Facebook ufficiale.

IL POST DEL SINDACO

“Beccato! Scarica rifiuti dalla propria auto su area pubblica a Parete. Pensava di essere più furbo degli altri. Ha girato per un po’ cercando un punto in cui non c’erano telecamere in vista e quando era certo che non poteva essere ripreso ha scaricato l’impossibile.
Ma non aveva fatto bene i conti. Da alcuni giorni, oltre al classico sistema di videosorveglianza, ci siamo dotati di fototrappole che abbiamo nascosto ovunque: dietro le siepi, sotto l’erba, nei canali. A lui il primo premio: multa e denuncia.
Una lotta difficile e lunga quella contro gli incivili ma vinceremo! Tutti assieme difenderemo la nostra magnifica terra.”