Rapina a Napoli, sparano in aria e aggrediscono un commerciante: arrestato 50enne. È caccia al complice

Rapina a Napoli, sparano in aria e aggrediscono un commerciante: arrestato 50enne. È caccia al complice

Avrebbe avvicinato la vittima per poi aggredirlo sottraendogli l’incasso per un ammontare di 45mila euro


NAPOLI – I carabinieri della stazione di Napoli Borgoloreto hanno arrestato su disposizione del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Procura Ciro Cuomo, 50enne napoletano già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo è ritenuto gravemente indiziato del reato di rapina aggravata in concorso con un’altra persona ancora in fase di identificazione avvenuta lo scorso 4 agosto ai danni di un commerciante del posto.

Le indagini dei Carabinieri sotto il coordinamento della Procura di Napoli hanno permesso di accertare che l’uomo, armato di pistola, avrebbe avvicinato la vittima per poi aggredirlo sottraendogli l’incasso per un ammontare di 45mila euro. In quell’occasione furono esplosi due colpi d’arma da fuoco in aria mentre alla vittima fu diagnosticato un trauma cranico e diverse escoriazioni sul corpo.

I Carabinieri, grazie alle analisi delle immagini di videosorveglianza, hanno rintracciato il 50enne in zona “Case Nuove” dopo un servizio di pedinamento. L’arrestato è stato trasferito in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.